In cucina non si butta via niente: idee per la pausa in ufficio

In cucina non si butta via niente: idee per la pausa in ufficio

La dura verità: comprare cibo già pronto o mangiare sfiziosi snacks ipercalorici dà molta soddisfazione ma non è proprio il meglio per la pausa pranzo quotidiana in ufficio.

Hai mai pensato a quante volte ci si ritrova a casa con un pugno di fagiolini avanzati, una tazza di riso o una confezione aperta di besciamella nel frigo che sistematicamente finiscono nel cestino?
Sicuramente non poche. Perchè non trasformare gli avanzi in una ricetta originale e soprattutto sana per la pausa pranzo?

Ecco di seguito una ricetta che è nata proprio dagli avanzi del giorno prima!

Sformato di fagiolini in sfoglia (per 2)
Mezzo rotolo di pasta foglia già pronta c’è sempre nel frigorifero di chiunque, magari anche vicino alla data di scadenza. Usalo per rivestire due pirottini.
Lessa 230 g di fagiolini in acqua salata (a meno che tu non li abbia già cotti) e tritali grossolanamente.
Fai rosolare cipolla, carota e sedano con un po’ d’olio e aggiungi i fagiolini, sale e pepe.
Amalgama con un 2 cucchiai di parmigiano, besciamella e un tuorlo d’uovo. Monta a neve l’albume e mescola il tutto con delicatezza.
Versa il composto di fagiolini e richiudi i bordi della sfoglia su loro stessi.
Ora puoi infotmare a 180° per mezz’oretta circa.

Accompagnando questi sformatini con qualche fettina di pomodoro condita con olio e sale avrai un perfetto piatto unico “al sacco” per il lavoro. Sano ed economico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *