I giovani “digital” e le PMI: buone notizie

I giovani “digital” e le PMI: buone notizie

Interessanti (e confortanti) notizie sono in arrivo dal mondo delle PMI.
Le recenti analisi presentate sull’argomento PMI dal Centro Studi Unioncamere hanno riportato che ben il 41% delle nuove imprese nate nei primi sei mesi dello scorso anno sono state fondate da giovani e giovanissimi under 35.
All’interno di questo dato emerge che addirittura il 24% tra i nuovi imprenditori italiani ha persino meno di 30 anni.
Sono queste ottime premesse che desideriamo riportare perchè indicano un concreto riconoscimento di competenze, ambizioni e spirito imprenditoriale da parte dei nostri giovani, a dispetto delle tante informazioni demotivanti in merito all’occupazione che invece ci arrivano da tanti settori.
Chiaramente la marcia in più che appartiene ai giovani imprenditori e che li contraddistingue rispetto ai senior è l’utilizzo naturale, competente e ragionevole del digitale applicato al mondo PMI.
Il plus che deriva per un’impresa dall’utilizzo coerente dei social, del marketing digitale e dalla digitalizzazione delle procedure è comprovato e indiscusso.

In bocca al lupo a tutti gli startupper!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *