Guida alle colle

Guida alle colle

I tipi di colla esistenti in commercio sono moltissimi.
Esiste un tipo di colla adatto a soddisfare qualsiasi esigenza.

Euroffice ti fornisce una guida utilissima che ti aiuterà nella scelta della colla giusta per il tipo di lavoro che devi eseguire.

Il primo passo in assoluto che va fatto prima di applicare qualsiasi colla è assicurarsi che la superficie da incollare sia ben pulita e asciutta. Devi prestare particolare attenzione anche alle dita che potrebbero lasciare una brutta impronta grassa che comprometterebbe il tuo lavoro.

Ma veniamo a ciascun tipo di colla divisa per tipologia:

  • Colla vinilica: è una tra le colle più usate perchè ha un vastissimo impiego. Può essere diluita con acqua e incolla legno e carta.
  • Colla liquida trasparente: è una resina sintetica con cui si possono incollare cartoncini e materiali flessibili come ad esempio la pelle. Questo genere di colla va applicato direttamente dal tubetto su entrambe le superfici da unire. È necessario aspettare qualche minuto in modo che si indurisca e poi fare pressione per unire le due parti.
  • Supercolla: è una resina liquida e trasparente che ha il potere di far presa in pochissimi secondi. È necessario metterla solo su una delle due superfici da incollare. Incolla metallo, ceramica e vetro.
  • Colla sigillante: è un tipo di colla a base di siliconi con grande potere di riempimento. Ha il potere di incollare e al tempo stesso di sigillare.
  • Colla a caldo: viene applicata per mezzo di una speciale pistola dotata di resistenze interne e solitamente si trova sottoforma di stick solidi. Ha bisogno di tempo per asciugare ma ha un presa molto forte.

Non esistono soltanto tipi di colle diverse ma anche moltissimi formati differenti:

Colla stick: è il classico formato che si usa a scuola, in ambito domestico o in ufficio. Si tratta del conosciutissimo bastoncino a scatto o a vite che tutti noi abbiamo avuto nell’astuccio. Le versioni più recenti sono lavabili e atossiche.
Colla in tubetto: è un altro tra i formati classici di colla. È dotata di beccuccio che consente di applicare la colla in uno strato più o meno sottile a seconda delle necessità.
Colla a penna: è un formato di colla adatto per la colla liquida dotato di un comodo dosatore a forma di penna che ti consente di spargere la colla a piacimento.
Colla spray: è un adesivo spray studiato specificatamente per le esigenze di incollaggio veloci. È trasparente e nel tempo non scolora nè migra attraverso il materiale incollato.
Colla a nastro: ha un formato simile a quello dei correttori o bianchetti a nastro. È adatto per quei casi che richiedono particolare precisione.

Ora la scelta resta a te!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *