È tempo di ricette con le castagne

È tempo di ricette con le castagne

Ottobre e novembre sono i mesi delle castagne e lungo le strade delle città si diffonde, dai chioschetti fumanti, l’inconfondibile profumo di caldarroste.

Perchè non portare con te un pizzico di quell’atmosfera anche in ufficio, durante la pausa pranzo autunnale?

Ecco, quindi, qualche idea comoda e pratica per un pranzo portato da casa a base di castagne.

La ricetta light, per chi vuole stare il più leggero possibile:

insalata castagneInsalata verde con castagne e mandorle croccanti
Prepara l’insalata verde aggiungendo 25 castagne arrostite e sbriciolate grossolanamente, 5 albicocche secche tagliate a dadini, mezzo finocchio ed una mela tagliati a fettine sottilissime, 50 gr di mandorle sgusciate e tostate ed un mazzetto di aneto ed erba cipollina finemente triturati.
Condisci con olio di oliva, succo di limone, sale e pepe a piacere.

 

La zuppa per i freddolosi:

crema di castagneCrema di mele e castagne (per 4 persone)
Comincia dalle castagne: incidi a croce l’estremità delle castagne (200g) in modo da tagliare la buccia e la pellicola interna (ma non la polpa) e mettile in una casseruola di acqua con una foglia d’alloro, porta a ebollizione, regola la fiamma e lascia cuocere per circa 20 minuti.
Nel frattempo passa alle mele (600g): privale della buccia e tagliale a pezzetti.
Scola le castagne, sbucciale e taglia anch’esse a pezzetti.
Affetta una cipolla e falla appassire in padella a fiamma bassa, con una noce di burro.
Aggiungi le mele e le castagne, falle saltare per 3-4 minuti, poi aggiungi 5 dl di acqua, porta ad ebollizione e lascia cuocere per 10 minuti e aggiusta di sale.
È il momento di frullare il preparato con un minipimer a immersione. Aggiungi 2 dl di panna per amalgamare meglio. Puoi distribuire la crema nei piatti fondi e completare con il pepe e due foglioline di prezzemolo.

Per i golosi, che non pensano alla dieta:

sformatinoSformato di formaggi e castagne (per 4 persone)
Frulla tutti i formaggi con 2 uova: noi suggeriamo 100 g di caprino stagionato, 60 g di ricotta, 200 g di ricotta di pecora, 20 g di pecorino, 20 gr. di parmigiano.
Aggiungi un goccio di latte qualora il composto risultasse troppo denso, sale e pepe a piacere. Imburra 4 stampini monoporzione ed adagia sul fondo 1 castagna lessata. Riempi con il composto. Fai cuocere a bagnomaria in forno fino a quando gli sformatini non saranno ben dorati in superficie. Al momento di servire accompagna ogni sformato con 2 fette di pancetta precedentmente rosolata in una padella antiaderente. Completa con un filo di miele di castagno.

Buon appetito e buona pausa pranzo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *