Come scegliere la foto profilo di Linkedin

Come scegliere la foto profilo di Linkedin

Eccoci di fronte ad uno tra i più annosi problemi degli ultimi tempi: quale foto scegliere per il mio profilo pubblico?

Nel momento in cui si compila un profilo professionale online c’è chi si concentra, a ragione, sulla migliore spiegazione possibile delle proprie esperienze lavorative o sulle qualifiche e competenze sviluppate, in modo da poter apparire particolarmente accattivanti ed interessanti, tralasciando l’aspetto “immagine del profilo”. Benissimo! Sottovalutare questo aspetto, però, potrebbe rivelarsi un imperdonabile errore.

Proprio tra le recenti modifiche apportate alla pagina personale da Linkedin, uno dei più celebri ed utilizzati networks professionali, rientra la decisione di ingrandire lo spazio che è riservato alla foto del candidato.
Ci siamo domandati, quindi: come mai?

Innanzitutto bisogna valutare l’elemento di curiosità del selezionatore che, trovandosi di fronte allo schermo di un pc e non ad una persona in carne ed ossa, sarà con tutta probabilità attratto per prima cosa dalla tua immagine, qualsiasi essa sia, prima ancora che dal tuo nome. La prima impressione, sia sa, è sempre molto importante.

In secondo luogo è dimostrato che i profili Linkedin accompagnati da fotografia ricevano tra il 50 e il 70% in più di inviti rispetti a quelli che non ne hanno e che rischiano, in questo modo, di apparire come dei fake.
Non rientra tra le buone idee neppure quella di “tagliarla corta” e appiccicare il logo della tua azienda: questo atteggiamento suggerisce un interesse a farsi pubblicità piuttosto che a creare una rete di contatti.

Insomma, la pigrizia non paga!

D’altro canto esiste anche la tipologia opposta, ovvero quella dei candidati vanitosi che impiegano almeno qualche ora prima di riuscire a scegliere la foto perfetta che tendenzialmente sarà ben Photoshoppata, con un notevole strato di trucco ed un’abbronzatura invidiabile, senz’altro rispondente alla quotidianità.
In questo caso ci troviamo di fronte all’errore numero 3.

Qual è allora la foto ideale per il profilo Linkedin?

  1. Linkedin stabilisce che la foto più adatta sia quella che ci raffigura, innanzitutto, dalla testa alle spalle
  2. È importante che la foto ritragga solo il candidato e non altre persone o parti che non riguardano l’interessato
  3. Lo sfondo deve essere il più neutro possibile: no ai panorami delle ultime vacanze!
  4. L’immagine deve essere il più fedele possibile alla realtà, quindi recente e non eccesivamente atrefatta o modificata. È normale che si desideri apparire al meglio, ma immaginate quanto, ad un colloquio, potreste risultare credibili se la foto profilo risale a 10 anni prima.
  5. Un leggero sorriso, rilassato, è consigliato.
  6. Per quato riguarda il look: indossa abiti che siano al tempo stesso eleganti e discreti.

Infine, ultimo consiglio: no alle foto scure, buie o a bassa risoluzione, risultano fortemente inadeguate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *