Coltivare una piantina rende più produttivi: provare per credere

Coltivare una piantina rende più produttivi: provare per credere

Avreste mai pensato che una piantina, in ufficio, potesse essere la soluzione allo stess in ufficio?

Due studi pubblicati rispettivamente sul Journal of Environmental Psychology e sulla rivista scientifica Environment&Behavior hanno effettuato alcuni test in merito alla questione mettendo a confronto lo svolgimento di determinati compiti su di una classica scrivania oppure appoggiati ad un tavolo abbellito da un vaso di fiori. Entrambe le analisi sono giunte alla medesima curiosa ed interessante conclusione: avere una piantina da accudire, che ravvivi i colori della scrivania dell’ufficio, porta ad innumerevoli benefici per il lavoratore.

Provare per credere.

Oltre a dare un indubbio tocco di colore e di brio all’ambiente di lavoro, le piante purificano l’aria che si respira. Esistono alcune specie come il geranio, l’azalea o il ficus, chiamate comunemente “anti-inquinamento”, che hanno proprio la capacità di assorbire sostanze nocive ed inquinanti derivanti delle stampanti, dai toner o dalle vernici migliorando la qualità dell’aria che respiriamo in ufficio.

Dedicare le proprie attenzioni, per qualche minuto al giorno, alla cura della propria piantina “da ufficio” sembrerebbe, inoltre, risultare un sollievo per l’affaticamento del cervello; si tratta effettivamente di una piccola distrazione che però consente alle facoltà cognitive di ristorarsi per poi tornare alla carica, pronti ad affrontare nuovi impegni.
Gli studi precedentemente citati hanno proprio dimostrato che sia l’attenzione sia la concentazione migliorano nettamente se si ha con se, in ufficio, la propria piantina.

Di conseguenza, oltre a migliorare la vita in ufficio, la natura aiuta ad incrementare la produttività!

Cosa aspetti? Facci sapere al più presto della tua esperienza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *