A ciascuno il suo…nastro adesivo

A ciascuno il suo…nastro adesivo

Al mondo esistono innumerevoli tipi di nastri adesivi: ogni nastro adesivo che si rispetti è stato pensato e studiato per far fronte alle diverse esigenze che si possono presentare.
Ci siamo serviti del titolo del celebre romanzo di Leonardo Sciascia per aiutarti a scegliere il tipo di nastro che presenta le caratteristiche più vicine alle tue necessità! Ecco le indicazioni di Euroffice, suddivise per tipologia di nastro:

Nastro magnetico: è adesivo da un lato e magnetico dall’altro. Risulta ideale per chi ha bisogno di creare una piccola striscia magnetica sulla quale poter posizionare memo, foto o piccole calamite.

Nastro biadesivo: adesivo su entrambi i lati il biadesivo classico e universale è protetto da uno dei due lati adesivi da una pellicola chiamata liner. È ideale per chi ha bisogno di un prodotto che “incolli” da entrambi le superfici. Esistono nastri biadesivi bianchi oppure trasparenti ognuno specifico per diverse superfici: per specchi, per esterni, removibili oppure permanenti. Le Strisce Command 3M sono particolari strisce di biadesivo specifiche per appendere, fissare, organizzare e cambiare idea ogni volta che vuoi.

Nastro da imballo: è chiamato anche nastro “da pacco” ed è adatto per sigillare pacchi da spedire, scatole e buste. È studiato appositamente per poter resistere agli agenti atmosferici, all’umidità, all’abrasione ed è formulato per garantire un’elevata adesione al cartone.
Per chi lavora quotidianamente in un magazzino ed ha bisogno di imballare un numero notevole di pacchi al giorno è particolarmente indicato il nastro da imballo silenzioso, cioè quello che ha uno svolgimento che non disturba. In alternativa il classico nastro da pacco è quello a svolgimento rumoroso. Esistono nastri da imballo riciclati che rispettano l’ambiente.

Nastro adesivo trasparente: è il classico scotch che usiamo tutti i giorni e che non può mancare sulla scrivania di ciascuno di noi. Anche lo scotch trasparente è disponibile sia a svolgimento silenzioso sia a svolgimento rumoroso, a seconda delle necessità.

Nastro in carta: è il nastro realizzato in carta semicrespata specifico per la mascheratura nel settore edilizio, per i lavori di precisione legati a decorazioni e pitture murali che una volta rimosso non lascia tracce.

Nastro in tela: è dotato di una trama fitta che consente di riparare, rilegare, bordare etc. Esiste in molti colori: blu, verde, giallo, bianco, nero, rosso.

Scotch Magic: è uno speciale scotch che risulta invisibile sulla carta ed ha una superficie estremamente liscia sulla quale è possibile scrivere senza sbavature. È adatta per riparare e sigillare i documenti. Non si secca, non ingiallisce e si strappa anche con le mani per un utilizzo ancora più veloce e pratico.

Curiosità
Dal nastro adesivo è nato un interessate e originalissimo progetto fotografico ideato da Wes Naman, un fotografo professionista del New Mexico.
Il progetto artistico è stato realizzato semplicemente srotolando del nastro adesivo trasparente sul viso in modo da ottenere dei ritratti al limite tra il comico e il terrificante.
Was Naman ha schiacciato le labbra, piegato il naso, allungato le sopracciglia dei propri amici semplicemente usando un nastro adesivo senza alcun ritocco o filtro in postproduzione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *