5 idee di pasta fredda per l’estate

5 idee di pasta fredda per l’estate

Con l’arrivo dell’estate le temperature che si alzano rendono difficile la pausa pranzo al lavoro. Uscire per andare al bar o comprare qualcosa di fresco risulta faticoso; è dura allontanarsi dall’aria condizionata del tuo confortevole ufficio. Un fresco gelato non ti sembra appropriato e desideri qualcosa che ti dia energie per affrontare il pomeriggio lavorativo? Le insalate di pasta, da preparare la sera, quando il clima risulta leggemente più fresco e gradevole, sono il pranzo ideale!

5 idee di pasta fredda per l'ufficio

Per prima ti proponiamo una ricetta classica per due persone, rotelle vegetariane (fig.1):
Metti a bollire l’acqua per 200 gr di pasta (rotelle), quindi procedi a lavare e tagliare le verdure: taglia a rondelle 2 zucchine piccole, a metà 200 gr pomodorini e sminuzza con il coltello rucola e basilico. Griglia le zucchine da entrambi i lati. Unisci in una ciotola il tutto e condisci con un pizzico di sale e olio. Aggiungi una decina di olive e mozzarelline. Scola la pasta, raffreddala sotto il getto dell’acqua e aggiungila rigirando bene il tutto.

Una delle verdure più gustose dell’estate sono le melanzane; perchè non utilizzarle in versione light e fredda? Ecco il necessario per degli squisiti rigatoni alle melanzane e pomodorini secchi (fig.2):
Taglia 2 melanzane mature a fette, cospargile di sale grosso e mettile a spurgare in uno scolapasta con un piatto che le schiacci per circa 30 minuti. Dopodichè sciacquale sotto l’acqua fresca e falle saltare con un rametto di timo e dell’olio di oliva in una pentola antiaderente. Fai quindi cuocere 200 gr di rigatoni in abbondante acqua salata: quando saranno cotti scolali sotto l’acqua fredda e aggiungi le melanzane. Tosta 70 gr di pinoli e uniscili alla pasta fredda insieme a 50 gr di pomodori secchi tagliati a fettine. In ultimo decora e insaporisci con una grattugiata di ricotta salata.

Spesso per rendere unica la vostra pasta fredda basta un solo aroma e anche la più classica delle ricette si trasfoma in un piccolo capolavoro! Protagonista delle nostre conchiglie (fig.3): la salvia!
Taglia una decina di pomodorini a spicchi e falli saltare in un filo di olio insieme a 4 zucchine tagliate a julienne per 5 minuti a fuoco alto. Aggiungi la salvia tritata, il sale e il pepe e mescola con cura. Cuoci 200 gr di conchiglie in abbondante acqua salata e scolale sotto l’acqua fredda: condisci con con le zucchine e i pomodori saltati e aggiungi due scatolette di tonno al naturale ben scolate. L’aroma inconfondibile della salvia darà al tuo piatto una marcia in più!

Un’altra ricetta estiva freschissima sono le farfalle integrali con con puntarelle di asparagi e salmone (fig.4):
Cuoci 200 gr di farfalle integrali in acqua salata e aggiungi 200 gr di puntarelle lavate tre minuti prima di scolare la pasta; lascia che il tutto si raffreddi. Nel frattempo tosta una manciata di pinoli, insieme ad un rametto di timo; taglia a dadini il filetto di salmone (in scatola), scottalo qualche secondo in padella solo per sfumare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco. Unisci la pasta al condimento, aggiungi un filo d’olio e una spolverata di pepe nero e di pepe rosso, a piacere.

Un’ottima alternativa alla pasta è il cous cous (fig.5):
Scalda in un tegame 140 ml d’acqua salata, aggiungi un cucchiaio di olio extravergine di oliva e della scorza di limone. Quando l’acqua inizierà a bollire aggiungi 130 gr di couscous a pioggia, mescola e poi spegni il fuoco. Aggiungi una noce di burro e lascia riposare 2 minuti in modo che la semola assorba l’acqua. Trita il timo, la maggiorana e un quarto di cipolla. Soffriggi in padella la cipolla con un cucchiaio d’olio; unisci 150 gr di piselli e, una volta cotti, sala e pepa a piacere. Aggiungi il trito di erbe e i gamberetti. Amalgama il tutto.

Buon appetito :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *